METEO.IT
           

METEO.IT
 

CONVEGNO DEI VETERINARI A CUNEO IN COLLABORAZIONE CON ASPROCARNE

Si è svolto lo scorso venerdì 11
marzo a Cuneo, presso l’area fieristica del MIAC, un importante convegno dal
titolo “La gestione dei reflui zootecnici, obblighi e opportunità. Confronto
aperto tra i diversi protagonisti”, organizzato dall’associazione di veterinari
Agripiemontevet in collaborazione con l’università di veterinaria di Torino e l’Asprocarne.
Il seminario, riservato ai medici veterinari era valido come corso ECM per la
formazione continua in medicina.



L’appuntamento è stato un momento
molto importante per fare il punto della situazione su una materia in continua
evoluzione e che non pochi problemi continua a riservare agli operatori del
settore.



Presenti all’iniziativa diverse
personalità in rappresentanza del servizio sanitario regionale, dell’IZS e dell’università
di veterinaria di Torino. Per Asprocarne erano presenti il presidente Roberto
Buratto, il quale è intervenuto nel dibattito conclusivo, il vicepresidente
Giacomo Baravalle, il direttore Simone Mellano e il responsabile del servizio
tecnico Luca Giordana.



Durante la giornata di lavori sono
state presentate in particolare le novità riguardanti la deroga allo
spandimento ottenuta dalla regione Piemonte e le ultime innovazioni nel campo
del biogas e delle energie alternative. Molto interessante anche la relazione
del dott. Stefano Gatto, medico veterinario responsabile dell’ASL TO3 di Collegno
e Pinerolo, il quale ha evidenziato quanto la capacità di collaborazione tra
allevatori e servizio veterinario pubblico possa permettere alle aziende di
gestire meglio e con minori costi le deiezioni zootecniche.



In chiusura di convegno è stata
presentata dal direttore di Asprocarne Simone Mellano una interessante
relazione dal tema “esperienze dirette in azienda: realtà, criticità e
suggerimenti. Il punto di vista dell’allevatore” che ha puntualizzato quali
sono ad oggi le principali note negative dell’applicazione della direttiva nitrati
e quali possano essere gli spunti di miglioramento.



In fondo potete scaricare il
testo completo della relazione del direttore Mellano






ORGANIZZAZIONE PRODUTTORI CARNE PIEMONTE S.C.C. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento